Piano Famiglie: intesa ai vertici per un aiuto condiviso

mercoledì 8 dicembre , 2010

A fronte del perdurare della crisi economica nazionale ed internazionale l’ABI ha recentemente elaborato un progetto a sostegno del mercato del credito retail, denominato “ Piano famiglia”.

Tale iniziativa si pone l’obiettivo di:

1. innalzare la sostenibilità finanziaria delle operazioni di credito alle famiglie, adottando una misura di sospensione dei rimborsi finanziari in essere;

2. favorire il coordinamento degli strumenti di incentivazione già esistenti, molti dei quali costruiti in partnership con le pubbliche amministrazioni;

3. avviare iniziative congiunte di informazione e comunicazione al cittadino delle numerose opportunità esistenti sia a livello locale che nazionale.

Le iniziative che fanno parte del “Piano Famiglie” sono:

  • L’accordo con 13 Associazioni dei Consumatori per la sospensione delle rate mutuo.
  • Il Fondo di credito per i nuovi nati (il c.d. Fondo Giovanardi).
  • L’accordo Quadro ABI- CEI  ( Programma di microcredito denominato “Prestito della speranza”.
  • L’anticipazione della cassa integrazione guadagni straordinari.
  • Il piano di azione per la prevenzione ed il contrasto dell’usura.
  • L’intesa è stata siglata tra ABI e Presidenza del Consiglio dei Ministri (dipartimento per le politiche per la famiglia e Dipartimento della Gioventù); il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, l’ANCI, la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome; la Conferenza Episcopale Italiana, tredici Associazioni dei Consumatori e degli utenti già firmatari dell’accordo. Ilia Fino

   , ,

Condividi su:

Articoli correlati

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *