Novità per il leasing immobiliari nel campo delle imposte

mercoledì 9 Febbraio , 2011

Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 14 gennaio 2011 ha approvato le modalità, con le relative specifiche tecniche, previste per il versamento dell’imposta sostitutiva dovuta sui contratti di leasing immobiliare in corso di esecuzione al primo gennaio 2011.

Fino al 31/12/10 la disciplina applicabile ai leasing immobiliari prevedeva:

– pagamento delle imposte catastali nella misura complessiva del 2% all’atto dell’acquisto dell’immobile strumentale; la misura saliva al 3% in caso di immobili abitativi.

– pagamento dell’imposta di registro per tutta la durata della locazione finanziaria da parte dell’utilizzatore nella misura dell’1% per i fabbricati strumentali o del 2% in caso di fabbricati abitativi.

Dal primo gennaio 2011 la disciplina applicabile ai leasing immobiliari prevede:

– pagamento delle imposte catastali nella misura complessiva del 4% all’atto dell’acquisto del mobile strumentale, la misura scende a 3% in caso di immobili abitativi.

– Nessun obbligo di pagamento di registrazione se non in caso d’uso ( in tal caso la registrazione dovrebbe essere in forma fissa pari a € 168, ma sul punto si attendono conferme).

Il legislatore ha previsto il pagamento di un’imposta sostitutiva che dovrà essere versata in un’unica soluzione entro il 31 marzo 2011.

Le specifiche tecniche sono utilizzate anche per la comunicazione telematica dei dati catastali relativi ad immobili oggetto di cessione, risoluzione e proroga di contratti di locazione o affitto già registrati alla data del primo luglio 2010. Ilia Fino

Condividi su:

Articoli correlati

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.