La formazione online è il futuro! ma non è così per tutte le Regioni

venerdì 18 settembre , 2015

Per esercitare le professioni del mediatore del credito,  promotore finanziario e assicurativo è previsto dalla normativa la frequenza obbligatoria di un corso di formazione erogato da un Ente riconosciuto dalla Regione. L’offerta formativa è variegata: vi sono i corsi in aula, organizzati dalle storiche associazioni di categoria, e vi sono corsi on-line, con la formazione a distanza, ideati da enti di formazione di altissimo livello. Questa varietà di offerta permette ai futuri imprenditori di scegliere lo strumento più adeguato alle proprie esigenze, per raggiungere l’obiettivo di qualifica professionale. In altre professioni analoghe, come quella degli agenti immobiliari, di agenti e rappresentante di commercio e somministrazione di alimenti e bevande, invece, pare vi sia una diffidenza verso il sistema Fad, e capofila di questo fenomeno “oscurantista” è la Regione Lombardia. Della vicenda ne parla diffusamente l’ANAMA (www.anama.it), nell’articolo allegato, che lancia accuse contro chi invece dovrebbe cavalcare l’utilizzo pieno delle nuove tecnologie e dei sistemi informatici all’avanguardia.

Questo è l’articolo pubblicato:
http://www.anama.it/blog/2015/09/18/facile-entrare-difficile-restare-corsi-di-formazione-accessibili-e-utilizzo-della-fad/

Condividi su:

Articoli correlati

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *