Investire negli immobili di pregio

venerdì 27 gennaio , 2017

Il mercato del lusso conferma la tendenza positiva, già evidenziato nel corso dell’anno appena conclusosi. Ciò è evidenziato dall’Osservatorio sulle residenze del lusso, società attiva nell’intermediazione e nella consulenza immobiliare nel segmento residenziale più pregiato del mercato.

I dati relativi al primo semestre 2016, basati principalmente sul capoluogo milanese, evidenziavano un importante miglioramento dei tempi di vendita; miglioramento che riguarda tutto il territorio nazionale.

Un ruolo molto importante è stato scandito dalle nuove abitazioni, con tempi medi di vendita compresi tra i 27 e i 23 mesi. Il mercato immobiliare si conferma positivo anche nel 2017, soprattutto nel settore residenziale.

Immobili di pregio: settore non toccato dalla crisi

Si delinea una ritrovata fiducia nel mattone; risaltando soprattutto un aumento della domanda anche per gli immobili di pregio, con un aumento dei prezzi già dalla seconda metà di quest’anno.

E’ da sottolineare, che il mercato del lusso, negli ultimi dieci anni, è stato colpito solo in minima parte dalla crisi, con risultati nettamente superiori alla media grazie: da un lato alle ville e le dimore storiche, dall’altro alle aziende agricole.

Si tratta principalmente di un investitore straniero, che cerca non solo un immobile di pregio, ma anche una consulenza ad hoc; in grado di supportare il cliente sia per l’acquisto, che per l’arredamento dell’immobile.

Tra gli investimenti all’estero, vi è una nuova tendenza: le metropoli d’oltreoceano,  in particolare a New York; dove gli agenti immobiliari abbinano la vendita dell’immobile di lusso con un grande insieme di servizi accessori.

E’ da evidenziare, che in Italia, per gli immobili di lusso è possibile richiedere finanziamenti, e si possono così valutare le migliori proposte effettuate dalle diverse banche.

Condividi su:

Articoli correlati

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *