Il piano di rimborso

Il piano di ammortamento e le sue componenti

Il capitale che la Banca mette a disposizione del cliente, attraverso il perfezionamento di un contratto di mutuo, generalmente dovrà essere restituito sulla base di un predefinito Piano di Ammortamento, stabilito dalle parti al momento della stipula del contratto.

La rata di rimborso, composta in genere da una quota di capitale e da una quota di interesse, può essere uguale per tutta la durata del finanziamento (o per tutto il periodo in cui viene applicato lo stesso tasso in caso di tassi variabili) crescente o decrescente in funzione della tipologia di piano prescelto.

Le principali tipologie oggi utilizzate sono:

  • Piano ammortamento alla FRANCESE, la rata è costante e nei periodi di applicazione dello stesso tasso (per tutta la durata per i finanziamenti a tasso fisso) la componente capitale aumenta e la componente interessi diminuisce;
  • Piano ammortamento a RATE CRESCENTI la rata si incrementa in maniera percentuale ad ogni scadenza o a periodi prestabiliti;
  • Piano ammortamento a RATE DECRESCENTI quando viene stabilito il rimborso di una quota capitale costante per cui gli interessi da corrispondere diminuiranno nel tempo per effetto dei rimborsi effettuati.
  • Piano ammortamento LIBERO quando vengono stabiliti dei termini entro i quali il debitore può effettuare rimborsi di capitale, le rate quindi hanno una pura componente di interessi variabile in base esclusivamente ai rimborsi.

Il Pre-Ammortamento
La Franchigia
La Periodicità
La Durata